A Rocco - L'AMOR MIO NON MUORE - Sport popolare e Cronache di resistenza contro decoro e repressione
A Rocco - L'AMOR MIO NON MUORE - Sport popolare e Cronache di resistenza contro decoro e repressione

A Rocco

L'AMOR MIO NON MUORE

Sport popolare e Cronache di resistenza

CONTRO DECORO E REPRESSIONE

Bolognina Roccambolesca

.....

Programma della giornata

H11:00(reali!) / Inizio Torneo di calcetto autogestito 5vs5

Diamo un calcio a speculatori, sgherri e decoro

H13:00 / Pranzo bellavita

H15:00 / Live "WAITIN' FOR KATE" - dark blues from Bolognina

Durante tutta la giornata:

- Canto sociali di lotta con il Coro "AnarCagne Maledette"

- Radio Spore / punto audio x musica e microfono aperto x interventi

- banchetti di autoproduzioni

Open mic e interventi su resistenze contro decoro e repressione

,...........

5 anni fa ci lasciava Rocco, amico, compagno, figlio, fratello e meravigliosa testa matta.

Come tante di noi Rocco ha conosciuto la Bolognina a partire da Xm24 e si è innamorato di quel quartiere multietnico e popolare la cui storia è intrecciata a quella della resistenza e delle lotte operaie, delle migrazioni e delle lotte sociali. Un quartiere dove si è creato negli anni un forte senso di comunità fatta dalla diversità dei suoi abitanti e delle tante culture e sottoculture che la abitano. Un quartiere investito da grosse speculazioni edilizie che ne stanno cambiando l'assetto urbanistico e sociale nel tentativo di portare a termine un processo di gentrificazione.

Lo sgombero dell' ExTelecom, di XM24 e di altri spazi liberati e la repressione sistematica di chi tenta di tessere rapporti solidali dal basso per cambiare l'esistente é andata di pari passo con l edificazione di studentati privati e complessi residenziali di lusso. Allo stesso tempo in nome del decoro si susseguono operazioni di militarizzazione del quartiere - non da ultima l operazione "Alto Impatto" - con cui vengono perseguiti gli ultimi, le soggettività non conformi, lə emarginatə. Persone al fianco delle quali Rocco spendeva le sue energie, passioni e lotte dando voce anche a chi non ne aveva non smettendo mai di ricordare come la condizione degli ultimi rifletta l'ingiustizia e la disuguaglianza del presente tragico che viviamo.

In questi 5 anni abbiamo perso tanti pezzi di cuore e di libertà: Xm24, la Caserma Sani, poi Fiorenza, la Crilli e Sasà.

Ma delle fitte trame legano una comunità gioiosa e ribelle che si riconosce in nomi e storie collettive, quelle delle e degli antifascistə e ribelli partigianə, della val Susa e delle comunità zapatiste, quelle delle montagne del Rojava, quelle del popolo palestinese e di tuttə quellə che lottano per un mondo di giustizia sociale e libertà.

Attorno al ricordo di di Rocchino nostro vogliamo provare a reintrecciare fili e percorsi riunendo una comunità che seppur ferita e lacerata non ha mai smesso di r/esistere.

Lo faremo sabato 9 marzo con una giornata di socialità, musica e sport popalare al parchetto dietro al fu Xm24, dove tante di queste storie infinite si sono intrecciate.

Invitiamo collettivə, singolə e ribellə favolosità a partecipare a questa giornata con banchetti, canti, balli e portando la propria energia complice e solidale

2 months ago